Dolce casetta delle bambole 

Una cosa vi dico: mi sono innamorata!!! Un progetto così mai avrei pensato di riuscire a realizzarlo in vita mia, ma con l’aiuto della mia amica E. siamo riuscite in questa impresa! La devo troppo ringraziare!!! Di cosa sto parlando? Abbiamo creato una piccola casa delle bambole da poter portare sempre con se!! Sarà piena di difetti, imprecisioni e dettagli strampalati, ma solo noi sappiamo quanto Amore racchiude questo progetto! L’ho pensato per A., la mia dolce figlioccia che domani compirà tre anni. È già una piccola donnina e son sicura si divertirà un mondo a dare vita a questa bambolina pensata appositamente per lei! Vi ho un po’ incuriositi? È il momento di mostrarvela… tadaaaaan!!!


C’è una bambolina tutta colorata, con i capelli rossi e due fiocchetti, un micetto tutto nero che vive con lei, una cucina con cassetti contenitori e perfino un forno che si apre e si chiude. Nella sua cameretta c’è un armadio a due ante apribili che contiene una gonnellina nuova e nel suo lettino, corredato di un morbido cuscino, si può infilare tutte le volte che vuole! Una vasca da bagno dove potersi lavare per bene e una sala da pranzo dove gustare una meravigliosa Apple Pie appena sfornata. La adorooooooo! Vorrei tenerla con me per giocarci ancora un po’… ma è pronta per spiccare il volo!!!

Annunci

Stage di Yoga al mare… Un sogno!

Lo scorso we, insieme alla mia  maestra di yoga e ad altre 3 compagne di viaggio, mi sono recata al mare per uno stage di yoga. La meta: S.Stefano al mare, in Liguria. Due giorni magnifici, Che mi resteranno nel cuore. Complice la tranquillita’ di settembre e le belle giornate di sole, tutto e’ stato perfetto. E così: silenzio, relax, yoga all’alba, saluto al sole, spiaggia e mare. 

Abbiamo avuto modo di visitare anche Imperia e di passare una bellissima serata a Montecarlo.

I❤️London

Vi avevo promesso che sarei tornata presto ed eccomi qui a raccontare la nostra recente avventura in terra straniera! In compagnia di P,E,E and E..ho trascorso tre giorni a Londra in occasione del ponte del 2 giugno. Dopo un ritardo di due ore del volo di andata siamo finalmente riusciti ad atterrare in Inghilterra, appena in tempo per sistemare i bagagli in albergo e correre a Victoria coach station dove ci aspettava lo speciale bus a due piani sul quale era allestito il nostro english afternoon tea da gustare a spasso per la città ☕️🇬🇧👒! 

È’ stato uno spettacolo! 

L’indomani giretto a South Bank e poi in spedizione per cercare lo Sky Garden cafe’… Ne avevo sentito parlare tempo fa su un blog e prima di partire mi sono documentata per trovarlo. È’ ubicato al 35′ piano di un grattacielo stupendo nel North Bank, fra St.Paul e the Tower of London. Imperdibile!


Avete visto come eravamo imbacuccati? Brrrrrrr… Tirava un’aria!!!

Vuoi non fare un giretto a Camden town?


Abbiamo mangiato indiano, thailandese, argentino e spagnolo nello stesso posto, in quante altre città si può fare?

E poi… L’immancabile visita…

Girettino veloce a Coven Garden, Piccadilly Circus, Oxford street per un po di shopping… Pranzando in un meraviglioso fish&chips di cui vi lascio l’indirizzo perché ne vale la pena!


E per chiudere in bellezza suprema.. Serata a teatro a vedere il fantasma dell’opera!! ❤️ wow!! divino…


Ve l’ho detto o no? I ❤️ LONDON!!!!

Grigio, Il Grigio

Sei arrivato da noi in uno dei momenti peggiori che potessimo vivere e con la tua dolcezza e tenerezza ti sei insediato nel cuore di ciascuno, riempiendo il vuoto e il dolore che stavamo vivendo. P è certamente stato il primo a volerti bene e a lottare perchè ti prendessimo con noi. Da quel lontano agosto 2009, di anni ne sono passati e tu fedelissimo e morbido amico sei sempre stato al nostro fianco. Ricordo il tuo seguirmi per casa, la tua continua voglia di compagnia, il tuo chiedere incessantemente cibo per gola perchè certo la fame era di già stata saziata, il tuo dormire vicino al calorifero, il tuo sciogliere persino il cuore del mio papà che “i gatti sì, ma non in casa..” e invece… e mio fratello da sempre geloso del fatto che tu fossi piu affezionato a me che non a lui o a qualunque altro membro della famiglia, il tuo seguirmi verso casa i primi tempi dopo il matrimonio e io che prendendoti in braccio ti riaccompagnavo cercando di farti capire che sarei tornata sempre a trovarti, ma che la mia casa non era piu quella, le carezze e le fusa sempre pronte, il tuo venirmi incontro quando ancora ero al cancellino e il tuo riaccompagnarmi quando era giunto il momento di salutarci.. e poi, il memorabile giro di Castello, dove per forza volevi venire con noi e seguendoci come un cagnolino ci sei venuto dietro tutto il tempo della passeggiata.. quella volta abbiamo dovuto a turno portarti anche un po in braccio perchè non riuscivi a starci dietro per la stanchezza. Questi e tanti altri aneddoti avrei da raccontare su di te, dolce, dolcissimo amico. Ora stai male e vederti cosi fa star tutti in apprensione. Ci sei nel cuore morbida palla di pelo, resta con noi ancora un po per favore.

Ciao Grigio, resta.  Resta nel cuore.

Tag #1: Vacanze da… sogno!

Giorni frenetici, caldo, energie pari a zero e voglia solo di relax e vacanze… e allora, perchè non sognare un pò ad occhi aperti?

Il tag è stato ideato da Kate del blog Katebeautycase e sono stata invitata da iriseperiplo che ringrazio!
Tag #1: Vacanze da… sogno!

Le regole sono queste:

Fare riferimento al blog madre da cui è partito il tutto
Elencare 5 o più luoghi da sogno che si vorrebbero visitare (I luoghi già visti in cui si vorrebbe ritornare non valgono!!)
Taggare 5 o più (o meno) amiche blogger
Godervi le ferie quando le farete!!

Ecco i 5 luoghi che sogno di visitare:
1. Central Park – New York
central_park
2. Hawaii
Hawaii-spiaggia
3. Tahiti – Bora Bora
th
4. Machu picchu – Peru
PERU+-+Machu+Picchu
5. Norvegia – Aurora boreale
maxresdefault

Nomino per delle vacanze da sogno:

1.  http://mammainpuntadipiedi.com/

2.  https://vittorioaulenti.wordpress.com/

3.  https://fuoridallarete.wordpress.com/

4.  agenda19892010

5.   http://giorgiapenzo.wordpress.com/

 

 

 

 

 

Loft beds and craft rooms

E’ qualche tempo che mi bazzica in testa l’idea di dare forma ad un angolo creativo tutto mio.C’è la macchina da cucire di mamma che attende di essere tirata a lucido e rimessa in attività. Gomitoli addormentati in scatole abbandonate. Durante queste vacanze di Natale, sistemando gli scatoloni ancora in standby, il desiderio di poter sistemare tutto in una craftroom è diventato sempre più insistente. Con questo, anche la voglia di posizionare un bel letto “vero” nella cameretta: per accogliere gli ospiti, le novità che verranno, i nipoti e le amiche per un bel pigiama-party stile vecchi tempi!!! La stanza non è molto grande, per questo le ipotesi che stiamo vagliando sono quelle di un letto a soppalco, per poter avere la possibilità di non perdere spazio prezioso.. e poi, l’idea di dormire fra le stelle, in alto nella stanza mi è sempre piaciuta un sacco!!! Uno spazio sospeso per cullarsi nei sogni più belli!
Ho raccolto in rete molte immagini a random per poter raccogliere più idee possibili e pian piano arrivare a definire quello che più fa al caso nostro.
Le condivido con voi, chissà che non vi diano ispirazione per un nuovo 2015 creativo!

Nostalgia portami via…

Per “colpa” di due cari amici che tra una settimana se ne volano in Messico, mi sta salendo una nostalgia… ricordando il nostro viaggio di nozze. Che bello! Che colori! Che atmosfera! Mi era piaciuto tutto: escursioni, piramidi Maya, spiaggia caraibica, cibo, gente, sorrisi! Tutto! E poi, beh… avevamo gli occhi a cuoricino, quindi!!!
E i colori!!! Ho negli occhi i colori delle loro splendide ceramiche, dei tessuti, dei ricami delle camicette, del mare, dei sombrero…

Tulum

Tulum


La venditrice di calle - Rivera

La venditrice di calle – Rivera


Chili  peppers

Chili peppers


Cenotes

Cenotes


Mariachi

Mariachi


Chichen Itza

Chichen Itza


Tessuti

Tessuti


Vestiti tipici

Vestiti tipici


tappeti

tappeti


borse

borse


Ceramiche

Ceramiche

Vorrei tornare…